Il salto

Il salto in una vita nuova, un nuovo progetto, un nuovo modo di essere, di vestirisi, di mangiare, di parlare...

Ma che cosa succede prima?

Che cosa ti spinge a farlo?

Il dolore? Il desiderio, il bisogno?

La curiosità?

Il salto fuori dal tacere nell'espressione...

L'espressione che ti fa diventare la persona che prima guardavi con la bocca aperta sognavi di essere come lui o lei

Il salto fuori dall'agitazione in una vita con te stesso

Ti fa vedere le ferite che portavi addoso ma facevi finta di non averle

Il salto fuori da una casa dove le emozioni sono radioattive

Le emotioni ignorate diventano mostri, che poi ti spingono, ti spingono a fare un salto


Ma non è che tutta la vita è un allenamento nel saltare?


Il salto nella tua propria natura, modo di essere, la tua stessa persona...

Ma quando arrivi all'età quando i salti sembrano giochi da bambini, che cosa fai?

Che cosa pensi prima del salto finale?

Tutta la vita è un allenamento nel saltare

Allora salta...

Niente paura.